Flowstate is dangerous

Flowstate app

Lotta con tutti i pensieri estranei.
Tieni la tua mente su ciò che stai facendo,
sia esternamente che internamente.

Shi Jin Mei

Nel 2016 è stata annunciata Flowstate – the most dangerous app.                                                                     Sicuramente l’annuncio rende bene l’idea di questo strumento di scrittura. Già, perché se pensiamo che scrivere sia facile, il software ci mette di fronte a due costanti preoccupazioni: il tempo e la concentrazione. La sua caratteristica fondamentale è la possibilità di impostare sessioni di scrittura a tempo, il timer può essere impostato tra i 5 e i 180 minuti, in cui il testo appena scritto inizierà gradualmente a scomparire se si smette di digitare per più di sette secondi. (Per le caratteristiche dell’applicazione, disponibile oggi sul Mac App Store e per saperne di più, rimando al sito e a questo articolo in inglese.)

L’applicazione potrebbe risucchiare la maggior parte di noi in un vortice d’ansia con l’occhio perennemente rivolto al timer che minaccia la permanenza delle parole che adagio si trasformeranno in ombre, per scomparire del tutto ad ogni nostra esitazione. Allora a cosa serve un’applicazione del genere se contribuisce ad aggravare la già estrema fretta compulsiva delle nostre giornate? La risposta è proprio nel nome, Flowstate, e nella sua definizione: the most dangerous app. Non c’è errore più grande di pensare che scrivere il proprio flusso di coscienza sia una cosa semplice. Durante i laboratori di scrittura la maggior parte delle persone trova una certa difficoltà negli esercizi di scrittura automatica che, come scrive Deena Metzger,

comporta che si scriva più velocemente di quanto si pensa.[…]Scrivi così rapidamente e così a caso da travolgere la ragione, il buon senso, la forma, la grammatica e soprattutto il significato.

Ecco dov’è il vero pericolo: la perdita quasi totale di controllo. In una sola parola: l’abbandono.

Non voglio soffermarmi sul valore letterario degli scritti ma sulla sensazione di libertà e apertura che questi esercizi portano spesso con sé. Spesso accade che le parole, apparentemente casuali, legandosi sulla carta, lascino trasparire aspetti di noi che non sospettavamo di poter osservare. C’è qualcosa di rilassante e estremamente liberatorio nello slegarsi dalle (auto)imposizioni. Soprattutto ci si abbandona al momento presente dimenticandosi per un attimo lo spettro del giudizio di merito che spesso contribuisce a bloccare il flusso delle parole.

Ma Flowstate potrebbe essere utile anche per far fronte alla mancanza di concentrazione, distratti come siamo dai sempre più numerosi stimoli esterni. Il regista e sceneggiatore Caleb Slain che ha creato l’applicazione insieme allo sviluppatore di software Blaine Cronn, pensa che Flowsate sia un modo per indurre il flusso, uno stato d’animo in cui ci si disconnette dal senso di sé per esplorare un modo di essere estremamente centrato sul presente, e uno strumento per aiutare gli scrittori a trovare una fonte di ispirazione.

Dunque, la spada di Damocle del cronometro, con un po’ di allenamento, potrebbe rivelarsi un’opportunità per evitare di essere stretti nella morsa dei pensieri. Lo psicologo ungherese Mihaly Csikszentmihalyi che nel 1970 ha coniato il termine “flusso”, ha dichiarato che

l’ego scompare. Il tempo vola. Ogni azione, movimento, e pensiero scaturisce inevitabilmente da quello  precedente, come accade suonando il jazz. Tutto il tuo essere è coinvolto, e tu stai utilizzando tutte le tue capacità al massimo.

Il vero pericolo dunque, non è tanto in Flowstate, ma dentro di noi.

Annunci

Say it!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...